Notizia / Avviso

Ultimo aggiornamento: 2015-04-30 13:24:08


Pubblicazione:
30/04/2015

Congresso dell'Accademia Universitaria di Ortopedia e Traumatologia


Il 23 e 24 aprile il Campus ha ospitato i docenti dell'Accademia Universitaria di Ortopedia e Traumatologia (AUOT) per il settimo congresso nazionale. L'evento scientifico, cui hanno partecipato tutte le Scuole ortopediche d'Italia, è stato organizzato dal prof. Giorgio Gasparini con la collaborazione del prof. Olimpio Galasso (che è membro del consiglio direttivo dell'AUOT) e della dr.ssa Raffaella Russo (specializzanda).

            Nel corso della cerimonia inaugurale l'UMG è stata brillantemente rappresentata dal prof. Ciro Indolfi, direttore del Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, che ha speso parole di encomio per l'iniziativa e per l'attività scientifica della nostra Scuola ortopedica.

            I numeri record del convegno (oltre 100 abstract ricevuti, 72 comunicazioni e 21 poster accettati, 10 relazioni su invito, 26 moderatori, 281 iscritti, 268 partecipanti registrati, 188 presenze il 23 aprile e ben 264 il 24) testimoniano la crescita di questa giovane società scientifica ed il credito che la nostra ortopedia riscuote in ambito nazionale. Particolare successo ha riscosso la sessione poster durante la quale tutti i lavori presentati sono stati vivacemente discussi ed al miglior elaborato è stato riconosciuto un premio di 1.000 euro. Anche quest'anno nell'ambito del congresso si è svolto l’esame nazionale degli specializzandi del quinto anno, confermando la volontà dell’AUOT e del Collegio dei Professori di prima fascia di Ortopedia e Traumatologia (di cui il prof. Gasparini è segretario) di uniformare il percorso formativo degli specializzandi italiani a quello europeo.

            L'elevato numero dei partecipanti, mai registrato nelle precedenti edizioni, ha messo a dura prova la macchina organizzativa che ha risposto egregiamente con tutte le sue componenti. Un sentito riconoscimento va al prof. Galasso, alla dr.ssa Russo ed a tutti gli specializzandi della Scuola di Ortopedia e Traumatologia, così come alla Sig.ra Bianca Maria Mariani dell'agenzia Nextmed Office ed al suo gruppo. Un riconoscimento particolare va al Magnifico Rettore, prof. Aldo Quattrone, che ha concesso il patrocinio dell'Ateneo all'evento ed ha reso disponibili le strutture del Campus, ed al Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia, prof. Rosario Maselli, che si è adoperato, con la fattiva collaborazione della dr.ssa Rossella Cartaginese, perché questa disponibilità potesse pienamente realizzarsi senza peraltro intralciare le normali attività didattiche. Né possiamo dimenticare gli addetti di tutti i servizi tecnici e logistici dell'Ateneo che ci hanno egregiamente supportato in tutte le fasi del congresso.

            Va infine sottolineato come questa sia stata l'occasione di presentare all'intero mondo ortopedico accademico italiano (ben 268 Colleghi) il nostro Campus. Infatti tutti i partecipanti ne hanno entusiasticamente apprezzato le moderne strutture e ne hanno unanimemente riconosciuto la funzionalità sia dal punto di vista architettonico che da quello organizzativo.

            Possiamo quindi con piena soddisfazione concludere questo impegno che, iniziato in sordina, è progressivamente cresciuto sia nei contenuti scientifici sia nei numeri, dando una grande visibilità al nostro Ateneo cui vanno, ancora una volta, i nostri più sentiti ringraziamenti.