Notizia / Avviso

Ultimo aggiornamento: 2018-06-04 09:47:35


Pubblicazione:
04/06/2018

Nei giorni 8 e 9 giugno prossimi si terrà un convegno nazionale dal titolo 'Sindrome delle Apnee Ostruttive Notturne - Calabria OSAS'


Nei giorni 8 e 9 giugno prossimi si terrà un convegno nazionale dal titolo " Sindrome delle Apnee Ostruttive Notturne " organizzato dalla U.O.C. di Otorinolaringoiatria del Policlinico universitario diretta dal Prof. Nicola Lombardo.

L'approccio multidisciplinare a tale patologia è unanimamente riconosciuto come essenziale per la diagnosi e la cura di tale malattia. L'importanza di essa consiste principalmente nel fatto di essere ritenuta come la maggiore responsabile dei colpi di sonno degli autisti privati e di mezzi di trasporto pubblico e quindi di gravi incidenti stradali stimati in circa 250 morti ogni anno.

Gli aspetti clinici, le problematiche e i rilievi penali dell'OSAS oltre che l'attuabilità nella Regione Calabria di un PDTA per la gestione di essa saranno discussi da professori della nostra Università e provenienti da altre sedi.

A porgere i saluti interverranno il Magnifico Rettore Prof. Giovambattista De Sarro, il Prof. Nicola Perrotti, il Prof. Giorgio Fuiano e il Direttore Generale dell'A.O.U. "Mater Domini" dott. Antonio Belcastro.

Saranno presenti il Prof.Claudio Vicini, Presidente della Società Italiana di Otorinolaringoiatria SIO 2018/2019 e Direttore di Otorinolaringoiatria e del Dipartimento Testa Collo dell' 'Azienda USL della Romagna, il Procuratore della Repubblica del Tribunale di Catanzaro Dott. Nicola Gratteri per aiutarci a capire le problematiche legali e i rilievi penali connessi all'OSAS, il prof. Gaetano Motta Ordinario di Otorinolaringoiatria e Direttore di Dipartimento dell'Università Vanvitelli di Napoli , il prof. Michele De Benedetto Presidente del Tavolo Interdisciplinare delle Società Scientifiche per l'OSAS presso il Ministero della Salut e il delegato alla Sanità della Regione Calabria dott. Franco Pacenza.

L'Evento è accreditato per differenti specialità mediche con 15 crediti ECM e possono partecipare, anche solo come uditori, i dirigenti medici, i dottorandi, gli assegnisti di ricerca e  gli specializzandi dell'UMG.


Allegato:
Pubblicato in data: 04/06/2018

Locandina

Allegato:
Pubblicato in data: 04/06/2018

Brochure