Notizia / Avviso

Ultimo aggiornamento: 2018-11-23 10:10:47


Pubblicazione:
23/11/2018

Si è concluso il Simposio Meridionale di Anestesia e Rianimazione





Si è concluso  il Simposio Meridionale di Anestesia e Rianimazione. L’evento, giunto alla XXVI edizione si è tenuto presso l’Auditorium del Campus Universitario di Germaneto.

Più di 450 partecipanti all’evento tra Anestesisti Rianimatori provenienti da tutto il Sud Italia, medici in formazione specialistica, infermieri e studenti.

I lavori congressuali sono stati introdotti dal Prof. Paolo Navalesi, direttore dell’UOC di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Mater Domini e dal Direttore Generale Dr Antonio Belcastro. Nel corso dei due giorni, si sono succedute numerose relazioni, presentate da docenti provenienti da tutti Italia, nonché dai Direttori delle UOC di Anestesia e Rianimazioni calabresi.

I temi trattati hanno riguardato gli “Update 2018” di Anestesia, Rianimazione e di Medicina critica. La due giorni ha rappresentato una occasione di riflessione aggiornamento su temi cruciali che caratterizzano l’attività dell’anestesista rianimatore. “La ragione per cui è stato fatto questo evento è quello di permettere ai diversi centri che operano sul territorio ed alle diverse università meridionali di standardizzare ed omogeneizzare i protocolli di trattamento che riguardano la nostra disciplina in modo da garantire un adeguato trattamento per i pazienti sia in ambito intensivo che anestesiologico”- quanto affermato dal Prof. Paolo Navalesi-. Ordinario di Anestesia e Rianimazione.