Pubblicazione: 29/05/2019 Ultimo aggiornamento: 2019-05-29 09:23:29

Dal 18 al 19 GIUGNO si terrà il 6° Simposio Internazionale MAORI (Magna Graecia Aortic Interventional Project) ” presso l’Auditorium del Campus Universitario 'Salvatore Venuta'


Martedì 18 e Mercoledì 19 giugno, presso l’Auditorium  del Campus Universitario “Salvatore Venuta”, si svolgerà il sesto Simposio Internazionale sul trattamento delle patologie a carico dell’aorta toracica e toraco-addominale  “COMPLEX DISEASES OF THORACIC AND THORACO-ABDOMINAL AORTA”, il cui programma scientifico è stato curato dal Professore Pasquale Mastroroberto,  Ordinario di Chirurgia Cardiaca e Direttore dell’U.O.C. di Cardiochirurgia. L’evento ha ricevuto l’accreditamento di 19 ECM per Medici ed Infermieri da parte del Ministero della Salute e l’assegnazione di 2 crediti formativi CFU per studenti iscritti al Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia ed ai Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie e Tecniche, mediante prova finale e previo accertamento della partecipazione ai lavori congressuali.
Il programma di quest’anno sarà articolato in due sessioni di apertura, martedì 18 giugno, dedicate ai Tecnici della Perfusione Cardiovascolare e agli Infermieri.
 Le sessioni scientifiche, tutte di rilievo internazionale, saranno basate su temi inerenti la ricerca cardiovascolare traslazionale, le moderne tecniche di trattamento delle patologie aortiche, sia con chirurgia convenzionale che con metodiche mini-invasive endovascolari ed ibride, il trattamento delle patologie a carico della valvola aortica. 
Inoltre sarà dedicato uno spazio anche a tematiche di anestesia e terapia intensiva post-chirurgica. 
Il Professore Mastroroberto comunica che anche quest’anno l’Università Magna Graecia avrà il piacere di ospitare relatori internazionali di altissimo profilo quali: Joseph Coselli del Texas Heart Institute/ Baylor College of Medicine di Houston, da tutti definito uno dei padri della chirurgia aortica e seguace di Michael DeBakey, Denton Cooley e Stanley Crawford;
Heinz Jakob dall’Università di Essen (Germania) e Yutaka Okita dell’Università di Kobe (Giappone), esperti nella chirurgia dell’arco aortico, Marc Schepens e Filip Van Den Brande dell’Ospedale AZ St.Jan di Bruges (Belgio); Laurent Chiche dell’Ospedale “La Pitiè” di Parigi; Marek Ehrlich dell’Università di Vienna.
 Tra i relatori italiani saranno presenti, tra gli altri, il Prof. Roberto Di Bartolomeo, già Direttore della Cardiochirurgia dell’Università di Bologna, il Prof. Carlo Antona, Direttore della Cardiochirurgia dell’Ospedale Sacco di Milano, il Prof. Massimo Chello, Direttore della Cardiochirurgia dell’Università Campus BioMedico di Roma, il Prof. Gino Gerosa, Direttore della Cardiochirurgia dell’Università di Padova e Presidente della Società Italiana di Chirurgia Cardiaca, il dott. Mario Fabbrocini, Direttore del Dipartimento Cardiovascolare della Clinica “Città di Alessandria”, il Prof. Gabriele Jannelli dell’Università “Federico II” di Napoli, docenti dell’Università UMG di Catanzaro quali i Proff. Ciro Indolfi, Paolo Navalesi e Daniele Torella.     
Alla  Cerimonia inaugurale del Simposio saranno presenti il Prof. Giovambattista De Sarro, Magnifico Rettore dell’Università “Magna Graecia”, il Prof. Francesco Saverio Costanzo, Coordinatore del Nucleo di Valutazione e Prorettore UMG, il Prof. Giuseppe Viglietto, Direttore del Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica, il Prof. Nicola Perrotti, Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’UMG, rappresentanti dell’A.O.U. “Mater Domini” e il Dirigente del Dipartimento Salute della Regione Calabria Dott. Antonio Belcastro.



Allegato:
Pubblicato in data: 29/05/2019

Locandina

 

800 453 444 Lun. - Ven. dalle 09:00 alle 18:00 e Sab. dalle 9:00 alle 13:00