Pubblicazione: 03/05/2020 Ultimo aggiornamento: 2020-05-03 17:48:41

Il Prof. Giovanni Cuda nella lista Esperti del Settore Salute per il Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) 2021-2027


Il Prof. Giovanni Cuda, Ordinario di Biologia Molecolare presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica e Delegato per la Ricerca ed il Trasferimento Tecnologico dell’Ateneo Magna Graecia di Catanzaro, farà parte della Commissione di Esperti indicata dal Ministro dell’Università e della Ricerca, Prof. Gaetano Manfredi, per la redazione del Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) nel settore Salute - 2021-2027. 
Il prestigioso incarico conferito al Prof. Cuda, vedrà impegnato il nostro Collega a collaborare nella definizione delle linee guida per la tematica Biotecnologie. 
Il gruppo di lavoro, coordinato dal Prof Gian Maria Rossolini (Professore di Microbiologia presso l’Università di Firenze), vedrà impegnati i professori Pietro Pietrini (professore di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica presso la Scuola IMT di Lucca), Claudio Russo (Professore di Biochimica presso l’Università del Molise), Claudia Martini (Professoressa di Biochimica presso l’Università di Pisa) e Federico Bussolino (Professore di Biochimica presso l’Università di Torino). 
Il PNR è il documento che orienta la politica di ricerca in Italia individuando priorità, obiettivi e azioni volte a sostenere l’efficienza e l’efficacia del sistema nazionale della ricerca. Esso garantisce coerenza alle attività di ricerca, evita ridondanze e sprechi causati da una progettazione non coordinata, fornisce un piano temporale, finanziario e progettuale a tutti gli attori pubblici, evita la dispersione di risorse in troppe direzioni e le concentra invece nelle aree di maggiore interesse, pur garantendo il necessario supporto alla ricerca di base.
"In questa fase di emergenza da COVID-19, in cui si fa ancora più forte la necessità di una road-map precisa e dettagliata nel cui alveo concentrare gli sforzi della comunità scientifica" - ha dichiarato il Prof. Cuda - "cercherò di fornire il mio contributo alla definizione del PNR 2021-20207, mettendo a disposizione le competenze acquisite sia come ricercatore che come presidente del Polo di innovazione per le Tecnologie della Salute - Biotecnomed, con l’obiettivo di orientare gli investimenti verso aree scientifiche nelle quali il nostro Ateneo eccelle,  concentrando, nel corso degli anni, i maggiori sforzi”.

 

800 453 444 Lun. - Ven. dalle 09:00 alle 18:00 e Sab. dalle 9:00 alle 13:00