Pubblicazione: 02/11/2021  |  Scadenza: Ultimo aggiornamento: 2021-11-02 09:14:01

All’UMG un seminario di Studi sulla sicurezza della navigazione aerea


Il prossimo 3 novembre, alle ore 15, presso l’aula Blasco dell’Edificio dell’Area giuridico-economica del Campus “Salvatore Venuta” di Catanzaro, si terrà il seminario di studi su “Intercettazione Aerea del 23 maggio 2021, Volo Ryanair 4987 (Atene - Vilnius). Profili Giuridici di Diritto Internazionale e della Navigazione Aerea”.

Il seminario è organizzato dai Corsi di Diritto della navigazione e dei trasporti, di Diritto europeo dei trasporti e di Diritto internazionale dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro (UMG), in partenariato con il dottorato di ricerca in Scienze giuridiche dell’Università di Messina, e rientra tre le attività di terza missione dell’ateneo del capoluogo di regione.

Il seminario prende le mosse da ciò che è avvenuto il 23 maggio 2021, quando il Boeing 737-800 del vettore irlandese Ryanair, con a bordo 126 passeggeri e 6 componenti dell’equipaggio, nei pressi del confine con la Lituania, è stato costretto a deviare dal piano di volo da un Mirage 29 dell’aviazione bielorussa. Su segnalazione dei servizi di terra, che paventavano la possibile presenza di un ordigno a bordo, l’aeromobile è atterrato non a Vilnius, dove era diretto, ma a Minsk aeroporto. Una volta sbarcati i passeggeri, gli agenti bielorussi hanno arrestato il giornalista Roman Protasevich, attivista dei diritti civili, accusato, assieme alla sua compagna, Sofia Sapega, cittadina russa, anch’essa attivista dei diritti civili, di avere fomentato le proteste contro il Presidente Lukashenko. Dopo cinque ore, l’aeromobile è ripartito verso la destinazione originaria. Nessuna bomba è stata trovata a bordo e, da notizie non confermate, pare che l’allarme sia stato comunicato alle competenti Autorità dopo l’intercettazione. Peraltro, il movimento palestinese Hamas ha smentito qualsiasi implicazione con i fatti di cui si discute.

La vicenda, nonostante l’apparente sua contraddittorietà, appare chiara. Secondo Amnesty International per l’Europa orientale e l’Asia centrale, Pratasevich e Sapega sono stati “illegalmente arrestati e arbitrariamente processati per reati inesistenti” e “non sarà fatta giustizia fino a quando non verranno rilasciati senza condizioni”.Concentrando l’attenzione su profili più marcatamente inerenti al Diritto aeronautico, sorge spontaneo il dubbio se può dirsi legittimo il comportamento dello Stato che ha ordinato lo scalo forzato senza che ne ricorressero i presupposti. Inoltre, bisogna domandarsi quali siano i poteri dell’ICAO, organizzazione sovranazionale cui compete, tra le altre sue funzioni, in nome della pace tra i Paesi aderenti, la disciplina degli spazi aerei, per indagare su tali fenomeni ed eventualmente per contrastarli.

A queste e ad altre domande, riguardanti aspetti più marcatamente operativi, si tenterà di dare delle risposte nel seminario del 3 novembre, introdotto e presieduto dal Prof. Umberto La Torre, ordinario di Diritto della Navigazione alla UMG, con relatori specialisti della materia di acclarata competenza.La relazione di apertura è affidata alla Prof.ssa Raffaella Nigro, associata di Diritto internazionale alla UMG, sul tema: “Le violazioni dei diritti umani commesse dalla Bielorussia e i rimedi previsti dal diritto internazionale”.

La Prof.ssa Anna L. Melania Sia, associata di Diritto della navigazione alla UMG, svolgerà una relazione sul tema: “Il ruolo dell’Internation Civil Aviation Organization (ICAO)”. Di “Sicurezza della navigazione e intercettazione aerea” parlerà il Dott. Alfonso Ariu, colonnello dell’Aurenautica militare. Il Dott. Carlo Marfisi, dirigente Enac e direttore della Direzione aeroportuale Calabria, relazionerà su: “Aeroporto civile. Coinvolgimento e risposta all’evento”.

È previsto, inoltre, l’intervento programmato della Dott.ssa Immacolata T. Madarena, laureata pochi mesi addietro all’UMG con il massimo dei voti e la lode, sul tema: “I poteri di polizia in aeroporto”.Il seminario di studi può anche essere seguito nell’aula virtuale di Google Meet al link: https://meet.google.com/wzq-pyoa-fxh


Allegato:
Pubblicato in data: 02/11/2021

Locandina

 

800 453 444 Lun. - Ven. dalle 09:00 alle 18:00 e Sab. dalle 9:00 alle 13:00