Ultimo aggiornamento: 2021-11-18 11:38:58

Dottorati su tematiche dell'Innovazione e Green: borse di studio aggiuntive su fondi PON Ricerca e Innovazione



Con Decreto Ministeriale 10 agosto 2021, n. 1061, sono state assegnate nuove risorse FSE REACT-EU per percorsi di dottorato di ricerca attivi e accreditati nell’ambito del XXXVII ciclo e per programmi di dottorato nazionale.

Il decreto prevede l’assegnazione di oltre 50 milioni di euro per dottorati di ricerca su tematiche dell’innovazione e di 180 milioni di euro da destinare a dottorati su tematiche green.

La dotazione è destinata ai soggetti che hanno accreditato, ai sensi del DM 45/2013, percorsi di dottorato a valere sul XXXVII ciclo e programmi di dottorato nazionale, ad esclusione delle Università telematiche, in base alla localizzazione della propria sede. 

Il provvedimento dà attuazione all’Azione IV.4 - Dottorati e contratti di ricerca su tematiche dell’innovazione e all’Azione IV.5 - Dottorati su tematiche green del nuovo Asse IV del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 “Istruzione e ricerca per il recupero – REACT-EU”, previsto dalla nuova riprogrammazione del Programma per le finalità del nuovo obiettivo tematico delle politiche di coesione “Promuovere il superamento degli effetti della crisi nel contesto della pandemia di COVID-19 e delle sue conseguenze sociali e preparare una ripresa verde, digitale e resiliente dell’economia” (Regolamento (UE) 2020/2221 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 dicembre 2020). 

In particolare, l’azione IV.4 del Programma mira a promuovere l’attività di ricerca sui temi dell’innovazione, del digitale e delle tecnologie abilitanti e, al contempo, a sostenere la valorizzazione del capitale umano, quale fattore determinante per lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione in Italia.

L’azione IV.5 ha l'obiettivo, invece, di valorizzare il capitale umano da impegnare in percorsi di dottorato di ricerca su temi orientati alla conservazione dell’ecosistema, alla biodiversità, alla riduzione degli impatti del cambiamento climatico e alla promozione di uno sviluppo sostenibile.

Le attività di ricerca dovranno, inoltre, essere coerenti con le linee definite nella SNSI e nel PNR per favorire la diffusione di un approccio aperto all'innovazione e di maggior interscambio tra il mondo della ricerca e il mondo produttivo.  

I percorsi di dottorato di ricerca, di durata triennale, si svolgono secondo i termini previsti dai regolamenti delle Università nel rispetto delle tempistiche relative ai percorsi di dottorato del XXXVII ciclo. La copertura finanziaria delle borse selezionate sarà fino al 31 dicembre 2023 e le attività si riterranno concluse con l’ammissione del dottorando alla tesi finale. Le borse devono essere assegnate entro l’annualità 2021 ai fini dell’utilizzazione delle risorse del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 per almeno due delle tre annualità previste.  

All'Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro sono stati assegnati 875.256,52 € per la tematica Innovazione e 833.577,65 € per la tematica Green. 

L'Ateneo, pertanto, ha emanato, con D.R. n. 1272/2021, un bando di selezione per l'assegnazione di n. 28 borse di studio aggiuntive, di cui n. 14 borse per la tematica Innovazione, CUP n. F65F21002450006, e n. 14 borse per la tematica Green, CUP n. F65F21002460006, nell’ambito dei corsi di Dottorato di Ricerca già accreditati per il XXXVII Ciclo – A.A. 2021/2022, in attuazione del D.M. n. 1061 del 10.08.2021, a valere sui fondi del Programma Operativo Nazionale (PON) “Ricerca e Innovazione” 2014 – 2020 finanziato nell’ambito delle risorse FSE – REACT EU.


Bando di selezione Dottorato di ricerca borse aggiuntive - PON Ricerca e Innovazione

800 453 444 Lun. - Ven. dalle 09:00 alle 18:00 e Sab. dalle 9:00 alle 13:00