Pubblicazione: 24/01/2023  |  Scadenza: Ultimo aggiornamento: 2023-01-24 09:02:28

Studente del dottorato di Medicina Digitale vince un Grant della Società Scientifica IEEE TCCLS per studiare le mutazioni della proteina Spike


La società scientifica IEEE TCCLS (IEEE Technical Committee on Computational Life Sciences, https://tccls.computer.org/) ha messo a bando 8 grant per studenti di dottorato provenienti da tutto il mondo, per attività di ricerca computazionali relative alle scienze della vita.

Ugo Lomoio, studente al primo anno del corso di dottorato di ricerca in Medicina Digitale coordinato dal Prof. Torella, ha vinto uno degli 8 premi, grazie alla sua proposta sull’uso di networks per lo studio della proteina Spike. Il dottorato di ricerca in Medicina Digitale è uno dei nuovi dottorati dell’Universita’ degli Studi Magna Graecia di Catanzaro a guida del Magnifico Rettore Prof. Giovambattista De Sarro. 

Il Grant consistente in una somma di denaro per acquisire risorse computazionali su computer ad alte prestazioni, consentirà di eseguire algoritmi di network science per la comprensione del funzionamento di sistemi biologici, sperimentando un progetto di ricerca sotto la supervisione dei Proff. Pietro Hiram Guzzi e Pierangelo Veltri. 

Il progetto consiste nell’analisi dell’impatto delle mutazioni nella sequenza e nella struttura delle proteine del corona virus, impiegando modellazioni complesse basate su teoria dei grafi e geometrie iperboliche non euclidee.  
Le risorse del grant permetteranno, in particolare, di eseguire gli algoritmi di analisi su computer ad alte prestazioni disponibili sul cloud, test altrimenti non eseguibili su calcolatori standard. 
“Il risultato di tali simulazioni”- afferma il Prof Guzzi tutor del dottorando - “potrà essere usato per comprendere meglio i meccanismi con cui il coronavirus muta, identificando le mutazioni maggiormente pericolose e sopratutto studiare l’impatto delle vaccinazioni sulle mutazioni”.

Il progetto del dottorato di Ugo Lomoio, infine, ha già trovato interesse da parte dell’azienda Relatech S.p.A. che co-finanzia la borsa di ricerca del dottorando, manifestando interesse nelle attività di ricerca dell’Ateneo Magna Graecia. 




 

800 453 444 Lun. - Ven. dalle 09:00 alle 18:00 e Sab. dalle 9:00 alle 13:00