Pubblicazione: 21/09/2022  |  Scadenza: Ultimo aggiornamento: 2022-09-21 14:22:32

Prestigiosa borsa di studio DAAD in favore di una dottoranda in Scienze della Vita


La mobilità internazionale dei dottorandi è uno dei punti di forza in cui il corso in Scienze della Vita dell’UMG crede da quando è stato fondato nel ciclo XXIX. L’Ateneo di Catanzaro supporta le azioni di internazionalizzazione con il salario aggiuntivo e attraverso bandi che mirano a integrare le spese che i dottorandi devono affrontare, spesso in sedi estere molto più costose rispetto a quella di Catanzaro. Ciononostante, è sempre possibile incentivare anche con altre fonti, alcune anche molto prestigiose, come quelle messe a disposizione dalla Fulbright Commission per gli USA o dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per altri paesi. Per favorire la mobilità accademica e scientifica verso la Germania, il DAAD, Servizio Tedesco per lo scambio accademico, offre una vasta scelta di borse di studio e di ricerca per soggiorni di breve e lunga durata. Il DAAD sostiene l’importanza della lingua tedesca in ambito accademico, promuove il multilinguismo e contribuisce alla costituzione di uno spazio europeo universitario e di ricerca. Ai bandi del DAAD Italia può candidarsi l’intera comunità accademica: studenti, laureandi, laureati, dottorandi, dottori di ricerca, ricercatori e professori.

Quest’anno la dott.ssa Giulia Panzarella, dottoranda in Scienze della Vita (XXXVI ciclo) presso questo Ateneo, ha vinto una borsa di studio DAAD di circa 14.000 € destinata a dottorandi di ricerca. Questa sosterrà il suo soggiorno di ricerca in Germania, presso l’Università di Bonn, a partire dal 1 ottobre 2022 per 12 mesi. La dottoranda sarà ospitata presso i laboratori del Prof. Jürgen Bajorath, ordinario di “Life Science Informatics”, per sviluppare un innovativo progetto dal titolo “Text surfing in Life Science”, che prevede lo sviluppo di algoritmi di Intelligenza Artificiale per l’analisi di testi scientifici con particolare riferimento a quelli del settore nutraceutico.

Al successo progetto hanno contribuito la Prof.ssa Laura Berliocchi, Alumna DAAD e componente dell'Associazioni Alumnni DAAD Italia, per aver dato fondamentali ed utili consigli per l’applicazione della dottoranda alla DAAD, e il Prof. Pierangelo Veltri, per il supporto scientifico riguardante le tecniche di Intelligenza Artificiale che saranno sviluppate durante il triennio della dottoranda.

Il Prof. Stefano Alcaro, in qualità di coordinatore del suddetto corso di dottorato, di tutor della dottoranda e di delegato del Rettore per le misure di internazionalizzazione dell’Ateneo, esprime il suo apprezzamento per il successo ottenuto dalla Dott.ssa Panzarella nell’ardua selezione del suo progetto dottorale per la borsa DAAD e auspica, altresì, che ulteriori risorse per incentivare la mobilità di docenti, ricercatori e studenti siano messe a disposizione dall’UMG allo scopo di migliorare significativamente il suo ranking su questo aspetto rispetto alle altre università italiane.

 

800 453 444 Lun. - Ven. dalle 09:00 alle 18:00 e Sab. dalle 9:00 alle 13:00